SEGUICI ANCHE SU

            

BILANCIO ASSOCIATIVO

  • Gelati
    Gelati
  • Massi
    Massi
  • Orchestra
    Orchestra
  • Scultura
    Scultura

Festa del Gelato al Cioccolato

Festa del Gelato al Cioccolato, 18 luglio 2016

“Luigi per i bambini del Congo”

E’ il quinto anno che Michele e Giulia, per ricordare il loro primogenito Luigi, perito nel terremoto di San Giuliano di Puglie del 2002, nel giorno del suo compleanno, organizzano la “Festa del Gelato al Cioccolato”.

In questa giornata Michele e Giulia, e quest’anno anche il figlio Giuseppe che qualche settimana fa ha superato brillantemente gli esami della scuola superiora alberghiera di Villa Santa Maria, hanno dato luogo a prelibatezze di gelati a base di cioccolato.

Spezie esotiche, frutta e verdura, uniti al cioccolato nelle sue varianti, hanno dato sapori e gusti unici per un gelato eccezionale.

La serata è stata incorniciata dalle sculture di frutta del maestro Dino Cieri e dalle note coinvolgenti dell’Orchestra Salvo D’Acquisto della Scuola Media di San Salvo diretta dal Maestro Fausto Esposito.

Massi con le sue creazioni con i palloncini e una truccabimbi dei “Tip Tap” hanno provveduto a tenere allegri i tanti bambini presenti.

Come gli altri anni l’obiettivo della festa è una Giornata di Beneficenza a favore della nostra Associazione. Infatti tutto il ricavato della giornata viene devoluto per la realizzazione di progetti nel nostro Dispensario di Mpasa, Kinshasa (Congo).

Come promesso alla famiglia Occhionero, nella nostra prossima visita in Congo in programma ad ottobre di quest’anno, dedicheremo il reparto Maternità alla memoria di Luigi.

Ci è sembrato doveroso il riconoscimento a questa famiglia generosa che ci ha permesso, in questi cinque anni, di fare tanto per i nostri amici poveri del Congo e principalmente per un reparto fondamentale del Dispensario che permette alle donne di Mpasa, misero quartiere della periferia della capitale Kinshasa, di partorire in sicurezza quasi sempre senza alcuna spesa

A Michele, Giulia, Giuseppe ed Elena un nostro grandissimo GRAZIE.